Il decoro architettonico e il cambio delle tapparelle

In ambito condominiale, le serrande avvolgibili poste a protezione delle finestre degli immobili appartengono al proprietario della singola abitazione. Può accadere che si renda necessaria la sostituzione della tapparella non più funzionante. In tal caso, il proprietario della singola abitazione può provvedere autonomamente senza necessità di ottenere il consenso del condominio.

Le tapparelle comunque, costituiscono elementi architettonici visibili dall’esterno, quindi non devono ledere il decoro architettonico del fabbricato. Oltre al regolamento di Condominio c’è da considerare il Regolamento Comunale. Sulla questione, il Tribunale di Torino con sentenza del 6 novembre 2023 ha affrontato una diatriba ritenendo di non accogliere la domanda proposta da alcuni condomini per lesione del decoro architettonico del fabbricato contro i proprietari di un appartamento che avevano fatto installare nuovi avvolgibili di colore diverso da quello preesistente, attenendosi al Piano Colore adottato con Regolamento comunale.

In conclusione la sostituzione della serranda avvolgibile di proprietà privata, deve rispettare l’armonia e l’identità dell’edificio oltre ai regolamenti condominiali e/o del Comune se esistenti.

.

Condividi:

Articoli Correlati